Kito Studio • Tiracollo Abate


Si tratta di un progetto sensoriale, fatto di emozioni tattili e visive tradotte con eleganza da segni e spazi che si sviluppano su quattro differenti lavorazioni facendo emergere le 4 lettere che rappresentano i membri della famiglia: dal padre, forte e legato alla terra, ai due fratelli geniali ed estroversi sino alla piccola Athena, nipote di Sergio e rappresentata dalla lettera più piccola. Così come i quattro caratteri tipografici completamente differenti e ridefiniti secondo gli elementi che contraddistinguono i vigneti della famiglia: dalla terra, l’elemento più intenso e antico, fino alle pietre che circondano l’ingresso e i confini della tenuta, passando per le vigne e i suoi frutti preziosi.
Il nome Tiracollo viene da uno dei vigneti più antichi della famiglia, la proprietà risale circa al 1920, ed è proprio qui che il legame tra vino e la Famiglia Abate creando un amore spassionato. Tiracollo non è solo un vino, ma un’esperienza che risveglia tutti i sensi: dal tatto, stimolato dall’etichetta realizzata in Arconvert Tintoretto Paprika, alla vista, che viene rapita dall’eleganza minimale della grafica

Design:KITO – Davide Chitò
Cliente:Azienda Agricola Abate Sergio
Carta: Tintoretto Paprika Arconvert
Print:Poligrafica Bresciana
Photos:Michele Sirigu