Lugana Abate — un’etichetta materica vicina alla famiglia Abate, che da generazioni è in totale devozione alla sua terra, la quale ha deciso di produrre un lugana unico, in tiratura limitata, di sole 6.000 bottiglie numerate. 

Si tratta di un progetto sensoriale, fatto di emozioni tattili e visive tradotte con eleganza da segni e spazi che si sviluppano su quattro livelli differenti di alto e basso rilievo.

I livelli rappresentano le generazioni della famiglia Abate: dal padre, forte e legato alla terra, ai due fratelli geniali ed estroversi sino alla piccola Athena, nipote di Sergio e rappresentata dalla lettera più piccola.
Così come i quattro caratteri tipografici completamente differenti e ridefiniti secondo gli elementi che contraddistinguono i vigneti della famiglia: dalla terra, l’elemento più intenso e antico, fino alle pietre che circondano l’ingresso e i confini della tenuta, passando per le vigne e i suoi frutti preziosi. 

Dopo mesi di ricerca, abbiamo inoltre realizzato un pigmento naturale stampabile, ottenuto dalla disidratazione del vino Lugana. Con questo colore abbiamo stampato sull’etichetta le informazioni più importanti e il marchio Abate stesso, che porta così nella sua essenza l’amore e la passione che lega la famiglia al suo prodotto. 

Lugana Abate non è solo un vino, ma un’esperienza che risveglia tutti i sensi: dal tatto, stimolato dall’etichetta realizzata in Arconvert Cotton Extra White, alla vista, che viene rapita dall’eleganza minimale della grafica.

Design: KITO – Davide Chitò
Cliente: Azienda Agricola Abate Sergio
Carta: Cotton Extra White Arconvert
Print: Autajon – Grafiche Seven
Photos: Michele Sirigu

Maggio 10, 2019